Qualche mese fa e' cresciuto in me (nato non e' il termine giusto) il desiderio di approcciarmi al rullino. E' quella la vera fotografia! Non si puo' dire di amare la fotografia senza aver provato la pellicola.
Ho cominciato a visitare siti di fotografia analogica e ho scoperto di possedere in casa una decina di macchine fotografiche (due polaroid, qualche compatta, una formato 126, una meccanica ecc.). Ho acquistato inoltre una macchina lomo per sperimentare questo...trend? (di lei vi parlero' quando avro' materiale date le mie continue sfortune sigh). Dopo aver visto un bel po' di volte un video su come montare rullini (volevo essere sicura di azzeccare almeno quello) ho caricato un 200asa nella mia Zenit ET (QUI la foto). E' una macchina sovietica meccanica decisamente bella..Moooolto robusta con un esposimetro al selenio.
Ho iniziato a scattare foto affidandomi proprio all'esposimetro convinta che si usasse semplicemente facendo coincidere le due stanghette nel vetrino (si' sono stupida).. Morale della favola: UN DISASTRO! 
Magari fosse cosi' semplice! Diciamo pure che la mia documentazione sul web non ha prodotto risultati a causa della poca chiarezza della quale si avvalgono i forum maaaaaaa a parte questo, oltre ad aver capito come funzionano le ghiere, ho anche scoperto che la mia Zenit ha un difetto (forse di fabbrica). La poveretta non e' dotata della ghiera per impostare l'asa. Quindiii??
Arrendersi mai!. Ho montato un altro rullino (sempre 200) e al momento sono arivata alla trentaduesima foto! Vi posto qui' sotto una delle poche superstiti del primo rullino che deve essersi salvata per cuu...fortuna.. (forse perche' ho usato la posa bulb). In ogni caso, indipendentemente da quali saranno i risultati del secondo rullino (spero di riuscire a postarvi qualcosa di decente per la prossima settimana), premetto che non avendo potuto impostare l'asa non ho usato l'esposimetro. A cosa serve infatti usare l'esposimetro se non riesco a fornirgli i valori giusti? Quel che al momento sto facendo e' fare foto ''a sentimento''. Certo, la mia base di esperienza digitale mi insegna che in ambienti scuri non e' promettente usare tempi brevi! Ma mi sembra che con l'analogico sia tutta un'altra cosa. Spero tanto di riuscire a cavarne piede in qualche modo anche perche' non e' mia abitudine gettare la spugna davanti alle prime difficolta'. E' vero, ho iniziato fotografando con fotocamere digitali ma sento che prima o poi anche la pellicola provera' a fidarsi di me.



6 days 'til Friday


4 Comments

Federica Cantrigliani ha detto...

non mollare, sperimenta... prova rullini diversi, e vedrai che la Zenit ti ruberà il cuore! :)

mirihcb ha detto...

Grazie bella <3 ho appena visto il tuo blog e mi sono gia' innamorata!

pretty in mad ha detto...

uhuh ma hai aperto un blog che bellezza!!!

mirihcb ha detto...

Ahah si PIM. Anche per merito tuo :)